MusicaBuzz

Ecco quanto paga VERAMENTE YouTube: paese per paese

Quando Lyor Cohenil nuovo Capo Globale Della Musica di YouTube (in italiano suona molto Istituto Luce, invece di Global Head of Music), ha scritto che gli artisti non si devono lamentare perché guadagnano circa 3 Dollari ogni 1.000 views, molti hanno iniziato ad alterarsi, compreso Irving Azoff (personal manager di artisti come Bon Jovi, Christina Aguilera e Fleetwood Mac, nonché ex-amministratore delegato di Ticketmaster e Live Nation) che ha dichiarato, rivolgendosi a YouTube e Cohen: “Who do they think they’re bullshitting?”.

In un precedente articolo, grazie ad alcuni rendiconti che mi erano stati inviati, avevo calcolato che la media della views  pagate da YouTube superava addirittura i 4 Euro per 1.000 views, il calcolo proveniva sommando tutte le visite internazionali, anche da paesi con un alto tasso di CPM (Cost Per Mille), come ad esempio una view dalla Danimarca che valeva 0.045.

Poi ho provato a dividere il valore del CPM medio a seconda dei paesi e ho notato una cosa molto particolare: non sempre sono i paesi più ricchi a pagare meglio.

Se la vostra musica viene ascoltata e vista su YouTube da utenti danesi, canadesi, irlandesi e ungheresi, il vostro CPM schizzerà in alto ed otterrete fino a 8.5 Euro per 1.000 views.

Per gli italiani: avete visto quanto dovete scorrere per conoscere il valore della vostra musica in termini di visualizzazioni?

Vi ricordo che questi rendiconti riguardano un artista che ha ottenuto più di un milione di views su un singolo video.

Per concludere: Lyor Cohen ha potenzialmente ragione dicendo che il CPM di YouTube è aumentato negli anni, ma allo stesso tempo Irving Azoff fa bene a ricordargli che non tutti gli ascolti provengono da paesi come la Danimarca o il Canada.
Pensate ad un artista italiano che ottiene il 100% delle views dal suo paese, ogni 1.000 click guadagnerà solo 32 centesimi (contro gli 8.5 Euro del musicista danese).

Rimango a disposizione per effettuare altri calcoli con i rendiconti anonimi che vorrete inviarmi –> fabriziogalassi@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *