Le Classifiche, MusicaBuzz, Social Music Marketing

I brani italiani più ascoltati di sempre su Spotify

Mentre stavo facendo un articolo sulla nuova economia musicale e il ruolo delle canzoni come mini aziende (mi ero annoiato pure io), ho iniziato ad analizzare quali brani italiani avevano avuto più successo su Spotify, in particolare quelli più ascoltati dagli utenti italiani. Ma non del 2019, volevo sapere quali erano le tracce più ascoltate di sempre, dando per scontato che trapper e rapper si sarebbero spartiti le prime posizioni. E così è stato, ma con una grandissima sorpresona.

Lo streaming svedese rilascia delle classifiche quotidiane e settimanali, ma non rilascia dati su quelle generali; fortunatamente in rete ci sono dei santi programmatori che ‘accumulano’ dati per noi, come quelli di Kworb.net. Ma ogni Santo ha i propri punti deboli, e il loro è questo: “Totals do not include time spent outside the weekly chart“, significa che se un brano esce dalla speciale classifica, Kworb non può registrarlo proprio perché Sptoify non gli concede il dato.

Quali sono quindi queste canzoni?

Nella top 10 il primo ‘cantante’ è al 9° posto ed è Mahamood, seguito dal suo collega Irama. Le prime 8 posizioni sono in mano a rapper, ex-rapper-ora-cantanti e un producer (Charlie Charles, mentre i suoi colleghi ed acerrimi nemici Takagi e Ketra sono solo al 17° posto. Ok, non è vero che sono acerrimi nemici, almeno formalmente).

E Ultimo? La vera grande, epica sorpresa degli ultimi anni? “I Tuoi Particolari” è al 15° posto, appena dietro ai Maneskin.

L’uscita più recente ad aver raggiunto la posizione più alta è il wonderboy Davidino-da-Fiumicino tha Supreme; i suoi blunt rollati a Swishland sono stati ascoltati 52 milioni di volte in appena 11 settimane.

Arriviamo alle notizie brutte e generazionali?
Il Mio Canto Libero” di Lucio Battisti – che ha debuttato lo scorso settembre su Spotify – ha fatto tanti ascolti quanti “Mimmo Flow” di Gue Pequeno: 2.700.000.
E direi di fermarsi qui con questi impietosi raffronti.

Tornando all’analisi.

Quando ho fatto il mini questionario su Instagram “Quale brano è più ascoltato su SpotifyItalia?” [vinto da Crisma 649], in molti hanno risposto alla domanda con “Soldi” di Mahmood. Sarebbe giusto in generale, ma non nello specifico. “Soldi” totalizza più di 140 milioni di ascolti e si piazza come brano italiano più ascoltato di sempre, ma non dall’Italia. Mahmood è stato ascoltato dagli utenti tricolori per 61 milioni di volte, il resto dei click arriva dalla Francia (11.6mln), Spagna (7.6mln), Olanda (4.9mln), poi a seguire Svezia (4.7), Germania (4.2), Svizzera (3.1), Israele (2.5) e Norvegia (2.3), per finire con almeno altri 10 paesi che gli hanno fruttato altri milioni.

Altro grande momento generazionale è la totale mancanza di artisti femminili: la prima lei si trova al 50 posto ed è Tones And I, per andare a trovare un’italiana dobbiamo scrollare altre 20 posizioni dove troviamo Baby K con “Da Zero a Cento”.
Siamo in leggera controtendenza? Beh, sì, visto soprattutto che Billie Eilish è attualmente l’artista più ascoltato al mondo con oltre 16 milioni di stream quotidiani.

E’ invece grande la commozione provata per il più amato dagli italiani che è…
Ma guardiamo la classifica inversa con i dati Kworb:

10 Irama – Nera: (61,307,529 plays)

9 Mahmood – Soldi: (61,744,909)

8 Charlie Charles – Calipso: (67,262,906)

7 Salmo – 90MIN: (67,586,210)

6 Fred De Palma – Una volta ancora: (68,216,838)

5 Gemitaiz – Davide: (68,722,247)

4 Coez – È sempre bello: (69,728,266)

3 Coez – La musica non c’è: (74,414,969)

3 Sferaebbasta – Cupido (76.358.229)*****

2 Capo Plaza – Tesla (78,360,765)

1 Salmo – IL CIELO NELLA STANZA (90,763,531)

*****Ma siamo pazzi? E Sferaebbasta?
Cupido“, dice Spotify, è stata ascoltata 76 milioni di volte e si piazzerebbe al secondo posto. Ma Kworb gliene accredita ‘solo’ 61 milioni, alcuni dei quali provengono dall’estero, ma non quanti Mahmood. Il motivo è che il brano è uscito dalle weekly charts lo scorso Giugno e da allora il conteggio di Kworb si è fermato.
Per agevolare la giustizia a fare il proprio corso mettiamo l’ex-writer nel luogo in cui meriterebbe, al terzo posto. Ma che non si ripeta più.

One Commnet on “I brani italiani più ascoltati di sempre su Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *