Social Music Marketing

Music Marketing: promuovere i vostri concerti in 10 mosse

E’ ovvio che la cosa più difficile non è promuovere i concerti, ma riuscire a suonare.
Ma è anche vero che se non riuscite a convincere più persone possibili a venire a vedere i vostri concerti, ancora più impossibile sarà trovarne di nuovi. Per uscire dal cerchio del cane-che-si-morde-la-coda, dovete essere in grado di pubblicizzare i vostri concerti, sia se si tratta di una data secca sia di un tour.
Oggi ospitiamo il contributo di chi questo lavoro lo fa di professione, ossia un musicista e al tempo stesso proprietario di un’agenzia di booking americana; Simon Tam, infatti,  è il presidente e fondatore della Last Stop Booking.

Ecco i suoi 10 punti:

1.    Realizzate un poster.
In verità ne dovreste realizzare più di uno, in diverse misure; di solito i poster sono 70×100, ma pensate di stamparli anche di più piccoli. Lasciate sempre uno o più spazi dove inserire i luoghi del locale o del promoter e cercate di realizzarli sempre in formato digitale come .PDF o .JPG. Alcune venue possono chiedervi solo la versione digitale del poster, altri desiderano il poster fisico.

2.    Pubblicate le date online
Appena un locale vi conferma la data pubblicatela subito sui vostri siti, è incredibile quante volte le band si dimenticano di farlo. Oltre ai social classici cercate di capire quali luoghi on line sono tra i più popolari tra il vostro pubblico o potenziale tale. Cercate di scrivere anche una breve descrizione della data e non vergognatevi di realizzare delle e-card o newsletter dedicate.

3.    Comunicatele al vostro ufficio stampa
Se fate concerti e avete organizzato un tour, dovete aggiornare praticamente tutti i giorni il vostro ufficio stampa. Se non ne avete uno molto probabilmente non vi serve, ma se i vostri concerti e impegni iniziano ad aumentare è consigliabile assumerne uno.

4.    Diramate il comunicato stampa
Quindi, se non avete un ufficio stampa e non pensate sia ancora economicamente sostenibile assumerne uno, dovete fare da voi. Il comunicato stampa (leggi qui come realizzarlo, nda) va spedito almeno tre mesi prima e inviato a tutti i media locali che possono essere interessati a venirvi a vedere. Molto spesso i locali hanno dei file con questi contatti.

5.    Create un evento Facebook per ogni concerto
E’ un ottimo strumento ma va saputo usare. Pubblicare un evento per ogni concerto non significa invitare tutti indiscriminatamente, ma fare una selezione di contatti per ogni data; cercate quali possono essere le persone più in target con un determinato locale, sia per geografia sia per mood. Pensate se un vostro amico vi invita regolarmente a tutte le date del suo tour, alla fine non saremo più interessati, neanche se viene a suonare sotto casa.

6.    Utilizzate la newsletter
(Questo punto sembra dedicato agli artisti Zimbalam e alla possibilità di utilizzare uno strumento professionale di newsletter come il Fan Connect, nda) Avere una lista di indirizzi mail da contattare e ben organizzata per codice postale, vi permette di contattare le persone specifiche senza rischiare di essere inseriti nelle cartelle spam. Nelle newsletter ci devono essere tutte le informazioni necessaria (l’orario, il giorno, il costo del biglietto, se è richiesta un’età minima, l’indirizzo del locale, altre band in cartellone, etc.), un link per confermare la presenza – da collegare con l’evento Facebook e nel caso un linki dove poter acquistare il biglietto.

7.    Fate esplodere i Social Media
Poche settimane prima del concerto in questione iniziate a lavorare pesantemente sui social media. Siate creativi, realizzate concorsi, caricate video, pubblicate delle sessioni live, ideate qualche Google Hangout con G+, fatevi venire in mente qualunque cosa possa servirvi per promuovere il concerto. Sfruttate la popolarità di Twitter per ideare un hashtag con un contest collegato.

8.    Cercate il mercato di nicchia
Molto probabilmente non avete un tour di 180 date all’anno, ma volete riuscire ad avvicinarvi. La ‘massa’ che riuscite a raggiungere attraverso le azioni fin’ora elencate potrebbe essere una buona percentuale del vostro pubblico, ma non dimenticate di coinvolgere anche il pubblico di nicchia, di andare a prenderlo in luoghi differenti da quelli dove si aggregano gli amanti della musica. Se suonate in un locale dove è presente un buon ristorante, perché non provare a pubblicizzare la vostra data in siti verticali sul cibo?

9.    Investite in pubblicità
Se riuscite ad avere un budget, anche se piccolissimo, potete utilizzarlo per investire sugli ads online come AdWord di Google o Facebook. E’ possibile realizzare dell’advertising molto dedicato e targetizzare al massimo il vostro pubblico: se lo fate data per data spenderete anche meno del previsto.

10.    Ricordatevi di ricordare
Non dimenticate di riportare la notizia in evidenza appena vi avvicinate ai concerti; si può fare attraverso mail e postando l’evento nuovamente sulla bacheca di FB.

..:::..

Questi sono i 10 consigli su come promuovere un singolo concerto o un tour intero.
Se avete esperienza in questo settore e volete aggiungere dei punti, non esitate a scriverci oppure a commentare questo blog o sulla bacheca della nostra pagina.

Articolo tradotto e adattato da Fabrizio Galassi.
Link diretto: http://www.musicthinktank.com/mtt-open/10-steps-ever-artist-must-take-to-promote-their-tour.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *